TuttoSommando_day3_foglio1B__ill-F-Mungiguerra

3° giorno di lavoro : venerdì 07 febbraio 2014 ore 9-18

attività : in accordo con le finalità/identità del

  • macro-sistema IL DONO nei suoi valori FAR EMERGERE LA RETE COLLABORATIVA,

DESIGN PER LA CONDIVISIONE

  • e del sistema TUTTO SOMMANDO

nei suoi valori GIOCARE LA CONDIVISIONE TANTE MODALITÀ POSSIBILI,

DESIGN DEI PRODOTTI E SERVIZI COME PROGETTAZIONE PARTECIPATA PER LA CRESCITA DEL TERRITORIO

sviluppare lo storyboard del concept articolandolo nelle fasi di  accoglienza/coinvolgimento/confronto per i tre nodi/attività collaborative creative del sistema Tutto Sommando

gioco / evento / performance

volti all’acquisizione di COMPORTAMENTI favorevoli alle BUONE PRASSI RELAZIONALI

play! BANCA DELLE RICERCHE / concept di un gioco

play! INCUBATORE PER IL DESIGN / concept di un evento

play! BANCA DELLE ESPERIENZE / concept di una performance.

I tre gruppi di lavoro sono composti da 16 studenti del 1° anno  frequentanti nell’A.A. 2013.14 il corso di Analisi dei Sistemi del biennio specialistico in Design dei Sistemi dell’ISIAROMADESIGN, coadiuvati dai tutor Francesca Mungiguerra, Giulia Romiti e dal conduttore della ricerca e docente del corso prof. Veneranda Carrino :

 

fasi

  • al lavoro sulle fasi di svolgimento del concept (gioco/evento/performance) :: come programma narrativo

Sviluppo, attraverso il dialogo nel gruppo, di una sceneggiatura del concept attraverso uno storyboard declinato tramite illustrazioni (vedi esempio nei report 5 Lab Tesi/La Cura delle cose in fascicolo) e scrittura su post-it di parole notevoli e concetti chiave come:

valori macro-obiettivi valoriali promossi nella specifica fase;

- azioni  dinamiche relazionali, ovvero obiettivi specifici per il concept e agiti nella specifica fase;

- sinergie inter-relazioni nel macro-sistema tra Tutto Sommando e Penelope come obiettivi comuni ai due sistemi, ovvero play! for..BdR/IncDes/BdEsp.

Si richiede di individuare il Programma narrativo per lo sviluppo del sistema Tutto Sommando nei suoi tre nodi: play_BdR::gioco,  play_IncDes::eventoplay_BdEsp::performance.

focus

  • sulle modalità di svolgimento del concept di attività collaborative (gioco>play_BdR / evento>play_IncDes / performance>playBdEsp) come : 

- regole (valori, azioni, sinergie)  del/e per il “play”;

-  nelle fasi e relativamente agli attori coinvolti.

le buone prassi di condivisione, ovvero concept di attività collaborative creative (giochi/performance/eventi) per l’emergenza del macro-sistema IL DONO_progettazione partecipata,

e in accordo con le finalità/identità del sistema Tutto sommandoconcept di sistema elaborato nel workshop 2012.

  • declinando il concept nelle seguenti fasi (come da workshop 2012-sistema Tutto Sommando) :
- fase iniziale // di accoglienza >> nodo del sistema :: la modalità di lancio dell’attività __ (accoglienza come.. sconvolgere/sovvertire)
fase centrale // di coinvolgimento >> nodo del sistema :: l’interazione da pedissequa (il soggetto si attiene alle istruzioni) a creativa (il soggetto è parte attiva e determina il nuovo) __ (coinvolgimento come.. operare delle scelte/raffinare le soluzioni)
fase conclusiva // di confronto >> nodo del sistema :: la soglia __ ( confronto come.. valutazione/assimilazione).

 

  • mattinata 1a parte // fase di elaborazione con brainstorming-pannello (foglio istruzioni 1A)

in gruppo >> analisi : si elabora graficamente il primo pannello.

  • mattinata 2a parte // fase di sintesi con map_ day 3/2014 - pannello (foglio istruzioni 1B)

in gruppo >> map _ sintesi: si elabora graficamente il secondo pannello.

  • pomeriggio 1a parte 

Si prepara la presentazione e si espongono i pannelli alla parete.  Si libera l’aula per la fase conclusiva della giornata di presentazione dei risultati.

  • pomeriggio 2a parte

in gruppo >> presentazione : fase di ascolto/comunicazione dei risultati ed elaborazione finale dei contenuti sulla scorta dei commenti del docente.

  • pomeriggio 3a parte

tutor >> allestimento : fase di documentazione dell’attività svolta.

 

agenda

ore 9-10 // breve introduzione :: si predispone l’aula e i fogli in unico pannello

ore 10-11,30 //  1a parte dell’attività:: studio/analisi/brainstorming lettura ragionata dei materiali di studio presenti in fascicolo ( pannello documentazione e brainstorming _ foglio istruzioni 1A)

pausa

ore 11,45-13 // 2a parte dell’attività :: in gruppo map/sintesi allestimento sui pannelli dei contenuti per valori e obiettivi  ( pannello map obiettivi/sintesi_ foglio istruzioni 1B)

ore 14-15 // allestimento dell’aula per la presentazione collettiva dei risultati

ore 15-17 // presentazione, circa 15′ a gruppo ( audio e video ripresa)

ore 17-18 // documentazione dell’attività svolta e ripristino aula

ogni gruppo dispone dei seguenti materiali 

2 pannelli pieghevole :: 6 fogli 50×70 di carta da spolvero

per scrivere/disegnare :: markers, evidenziatori e post-it del colore identificativo gruppo, pennarelli neri

fascicolo materiali in copia ::  illustrazioni del sistema Tutto Sommando, del logo Design per la condivisione, e copertine del nodo play di Tutto Sommando; articoli-webpage relativo al concept del sistema Tutto Sommando elaborato nel 2012; report 5 – relativi allo storyboard del concept sviluppati secondo la prassi operativa del Lab. di sintesi Finale in Design dei Sistemi, relatore prof. Veneranda Carrino in ambito “La Cura delle Cose” ( report 5 “Bellezza Smisurata” di Zoe Balmas; report 5 “Biblioteca Invisibile” di Marcello Cannarsa; report report 5 “Recycloth” di Pamela Marziale)

n° 2 fogli con le indicazioni e modalità di svolgimento dell’attività

logistica

aula con pareti vuote per esposizione pannelli

3 tavoli di lavoro per 5 persone

nota :: gli studenti accedono al lavoro di gruppo senza alcun materiale personale

macchina fotografica e video camera per documentare l’attività e le fasi di sintesi/presentazione