2° giorno di lavoro : lunedì 29 gennaio 2013 ore 9-18

attività : in accordo con le finalità/identità del

  • macro-sistema IL DONO nei suoi valori FAR EMERGERE LA RETE COLLABORATIVA,

DESIGN PER LA CONDIVISIONE

  • e del sistema PENELOPE

nei suoi valori FARSI ONORE,

DESIGN DEI PRODOTTI E SERVIZI COME PROGETTAZIONE PARTECIPATA PER LA CRESCITA DEL TERRITORIO

elaborare il manifesto dei valori e le regole del gioco per i tre nodi/organi di Penelope

 agenzia per lo sviluppo dell’impresa civile con strategie di Design per i Sistemi:

BANCA DELLE RICERCHE / capitale i progetti

INCUBATORE PER IL DESIGN / capitale le buone prassi

BANCA DELLE ESPERIENZE / capitale le persone.

Il progetto del macro-sistema e del nodo Penelope sviluppati nel corso di Analisi dei Sistemi A.A. 2011-12 dal primo anno del biennio specialistico in Design dei Sistemi dell’ISIAROMADESIGN sono approfonditi nel secondo giorno di attività del workshop con la finalità di far acquisire al nuovo gruppo di studenti maggiori affinità con :

  • le prassi di pensiero metodologico che hanno portato alla definizione del macro-sistema IL DONO, in analisi la MAPPA DEL TERRITORIO;
  • i macro-obiettivi valoriali costituenti ‘emergenza’ del sistema PENELOPE , elaborate attraverso la metodica del RACCONTO VISIVO (day 3)

I tre gruppi di lavoro sono composti da 26 studenti del 1° anno  frequentanti nell’A.A. 2012.13 il corso di Analisi dei Sistemi del biennio specialistico in Design dei Sistemi dell’ISIAROMADESIGN, coadiuvati dal tutor Francesca Mungiguerra e dal conduttore della ricerca e docente del corso prof.Veneranda Carrino :

  • Matteo Binci, Roberto Dominicis, Sepher Khoshsokhan , Francesco Mammetti, Roberto Maurizio Paura, Gilles Traditi per il gruppo struttura della Banca delle Esperienze / nodo del sistema Penelope;
  • Yuan Feng, Giulia Mari, Elena Pucci, Sara Valleriani, Chen Zhao per il gruppo immagine della Banca delle Esperienze / nodo del sistema Penelope;
  • Cecilia Fabretti, Annabella Guadagni, Marika Ikeda,Jessica Massinelli per il gruppo struttura dell’ Incubatore per il Design / nodo del sistema Penelope;
  • Gioia Abballe, Francesco Lo Parco, Raissa Trinci, Maria Teresa Emmolo, Anna Rosza per il gruppo immagine dell’Incubatore per il Design / nodo del sistema Penelope;
  • Carlo Ciatteo, Francesca Collalti, Ksenia Kotova, Alessandro Previdi per il gruppo struttura della Banca delle Ricerche / nodo del sistema Penelope;
  • Francesca Romana Ciaffardini, Pergiorgio Ferrara per il gruppo immagine della Banca delle Ricerche / nodo del sistema Penelope.

agenda

ore 9-10 // breve introduzione :: si predispone l’aula e i fogli in unico pannello

ore 10-11 // 1a parte dell’attività ::  lettura ragionata dei vari materiali presenti nel fascicolo con brainstorming/scrittura su post-it (individualmente)

pausa

ore 11,30-13 // 2a parte dell’attività :: dialogo sui risultati e sintesi con allestimento sul pannello dei contenuti per il Manifesto dei valori per gruppo di lavoro sull’immagine coordinata, e le Regole del gioco per il gruppo di lavoro sulla struttura dei tre organi dell’agenzia Penelope (collettivamente)

ore 14-15 // allestimento dell’aula per la presentazione collettiva dei risultati

ore 15-17 // presentazione, circa 15′ a gruppo ( audio e video ripresa)

ore 17-18 // documentazione dell’attività svolta e ripristino aula

ogni gruppo dispone dei seguenti materiali 

1 pannello pieghevole :: 2 fogli 50×70 di carta da spolvero

per scrivere/disegnare :: markers, evidenziatori e post-it del colore identificativo gruppo, pennarelli neri e fogli A6

fascicolo materiali in copia :: mappa del territorio ambito di intervento progettuale; libretto contenente tutti i racconti visivi propedeutici all’individuazione dei macro-obiettivi valoriali ; illustrazione del sistema Penelope e del Logo Design per la condivisione; illustrazioni dei tre organi dell’agenzia.

foglio con le indicazioni e modalità di svolgimento dell’attività

logistica

aula con pareti vuote per esposizione pannelli

3 tavoli di lavoro per 6 persone

nota :: gli studenti accedono al lavoro di gruppo senza alcun materiale personale

macchina fotografica e video camera per documentare l’attività e le fasi di sintesi/presentazione

fasi

  • al lavoro sullo Statuto di Penelope :: come manifesto dei Valori e come Regole del gioco

Studio, analisi e sintesi tramite scrittura di post-it di parole notevoli e concetti chiave come valori che possono costituire il Manifesto dei valori (gruppo immagine) e come azioni che individuano le Regole del gioco (gruppo struttura) per i tre organi dell’agenzia Penelope.

Ogni persona declina individualmente e poi seleziona attraverso il dialogo nel gruppo, il senso delle parole individuate nel fascicolo del racconto visivo elaborato nel workshop 2012, cercando di far emergere le finalità (valori) e gli obiettivi (azioni) utili a definire le qualità sia in termini simbolici di narrazioni per il Manifesto dei valori, sia in termini di dinamiche relazionali per le Regole del gioco.

Si richiede di individuare lo Statuto per lo sviluppo del sistema Penelope nei suoi tre nodi: BdR_IncDes_BdEsp.

  • mattinata 1a parte // area laterale del pannello ( foglio 1)

singolarmente >> glossario_ipotesi : si cercano termini notevoli :: dopo la la lettura dei materiali, si scrivono post-it.

  • mattinata 2a parte // area centrale del pannello (foglio 1)

in gruppo >> brainstorming_sintesi : si elabora graficamente la sequenza dei termini utili a significare lo Statuto come valori o azioni per l’attuale sviluppo di Penelope. Si scrivono le ipotesi sui foglietti A6 e si posizionano accanto ai post-it.

Ogni partecipante esprime la propria opinione/suggerisce ipotesi (scrivendola), dialoga con gli altri e il gruppo arriva ad una formulazione unitaria di sintesi (scrivendola per punti ). Si elabora in comune il Manifesto dei Valori e le Regole del gioco, concepts per l’ attuale sviluppo di Penelope. Si ricostruisce il filo delle parole che hanno condotto alle ipotesi finali.

  • pomeriggio 1a parte // area finale del pannello (foglio 2)

Si prepara la presentazione e si espone il pannello alla parete.  Si libera l’aula per la fase conclusiva della giornata di presentazione dei risultati.

  • pomeriggio 2a parte

in gruppo >> presentazione : fase di ascolto/comunicazione dei risultati ed elaborazione finale dei contenuti sulla scorta dei commenti del docente.

  • pomeriggio 3a parte

tutor >> allestimento : fase di documentazione del pannello.

2013day2--istruzioni--150--ill-F-Mungiguerra