1° giorno di lavoro : lunedì 21 gennaio 2013 ore 9-18

attività : comprendere le relazioni tra il macro-sistema IL DONO e il sistema PENELOPE

  • conoscere il macro-sistema IL DONO

nei suoi valori FAR EMERGERE LA RETE COLLABORATIVA,

DESIGN PER LA CONDIVISIONE

e nei suoi tre nodi

PENELOPE / concept di sistema per le TIPOLOGIE

LUOGO COMUNE / concept di sistema per i CONTESTI

TUTTO SOMMANDO / concept di sistema per i COMPORTAMENTI.

  •  conoscere il sistema PENELOPE

nei suoi valori FARSI ONORE,

DESIGN DEI PRODOTTI E SERVIZI COME PROGETTAZIONE PARTECIPATA PER LA CRESCITA DEL TERRITORIO

e nei suoi tre nodi

BANCA DELLE RICERCHE / capitale i progetti

INCUBATORE PER IL DESIGN / capitale le buone prassi

BANCA DELLE ESPERIENZE / capitale le persone.

Il progetto del macro-sistema sviluppato nel corso di Analisi dei Sistemi A.A. 2011-12 dal primo anno del biennio specialistico in Design dei Sistemi dell’ISIAROMADESIGN è esplorato nel primo giorno di attività del workshop con la finalità di far acquisire al nuovo gruppo di studenti maggiori affinità con :

  • le prassi di pensiero metodologico che hanno portato alla definizione del macro-sistema IL DONO, in analisi la MAPPA DEL TERRITORIO;
  • le inter-relazioni nel macro-sistema che legano il nodo PENELOPE agli altri due nodi TUTTO SOMMANDO e LUOGO COMUNE
  • le prassi di pensiero operativo con cui nelle 4 giornate del 2012 si è individuato PENELOPE/ concept di sistema per le Tipologie con i suoi tre specifici nodi: Banca delle Ricerche, Incubatore per il design e Banca delle Esperienze (day 1+2+3+4)
  • i macro-obiettivi valoriali costituenti ‘emergenza’ del sistema PENELOPE , elaborate attraverso la metodica del RACCONTO VISIVO (day 3)

I tre gruppi di lavoro sono composti da 26 studenti del 1° anno  frequentanti nell’A.A. 2012.13 il corso di Analisi dei Sistemi del biennio specialistico in Design dei Sistemi dell’ISIAROMADESIGN, coadiuvati dal tutor Francesca Mungiguerra e dal conduttore della ricerca e docente del corso prof. Veneranda Carrino :

  • Matteo Binci, Roberto Dominicis, Sepher Khoshsokhan , Francesco Mammetti, Roberto Maurizio Paura, Gilles Traditi per il gruppo struttura della Banca delle Esperienze / nodo del sistema Penelope;
  • Yuan Feng, Giulia Mari, Elena Pucci, Sara Valleriani, Chen Zhao per il gruppo immagine della Banca delle Esperienze / nodo del sistema Penelope;
  • Cecilia Fabretti, Annabella Guadagni, Marika Ikeda,Jessica Massinelli per il gruppo struttura dell’ Incubatore per il Design / nodo del sistema Penelope;
  • Gioia Abballe, Francesco Lo Parco, Raissa Trinci, Maria Teresa Emmolo, Anna Rosza per il gruppo immagine dell’Incubatore per il Design / nodo del sistema Penelope;
  • Carlo Ciatteo, Francesca Collalti, Ksenia Kotova, Alessandro Previdi per il gruppo struttura della Banca delle Ricerche / nodo del sistema Penelope;
  • Francesca Romana Ciaffardini, Pergiorgio Ferrara per il gruppo immagine della Banca delle Ricerche / nodo del sistema Penelope.

agenda

ore 9-10 // breve introduzione :: si predispone l’aula e i fogli in unico pannello

ore 10-11 // 1a parte dell’attività :: lettura ragionata dei vari materiali presenti nel fascicolo (individualmente)

pausa

ore 11,30-13 // 2a parte dell’attività :: allestimento sul pannello dei contenuti per valori e obiettivi (in gruppo)

ore 14-15 // allestimento dell’aula per la presentazione collettiva dei risultati

ore 15-17 // presentazione, circa 15′ a gruppo ( audio e video ripresa)

ore 17-18 // documentazione dell’attività svolta e ripristino aula

ogni gruppo dispone dei seguenti materiali 

1 pannello pieghevole :: 3 fogli 50×70 di carta da spolvero

per scrivere/disegnare :: markers, evidenziatori e post-it del colore identificativo gruppo, pennarelli neri e fogli A6

fascicolo materiali in copia :: mappa del macro-sistema Il Dono, articoli-webpages riassuntivi dei tre nodi del macrosistema; illustrazione del sistema Penelope e del logo Design per la condivisione; articoli-webpages delle 4 giornate 2012 dedicate all’individuazione del sistema Penelope

foglio con le indicazioni e modalità di svolgimento dell’attività

logistica

aula con pareti vuote per esposizione pannelli

3 tavoli di lavoro per 6 persone

nota :: gli studenti accedono al lavoro di gruppo senza alcun materiale personale

macchina fotografica e video camera per documentare l’attività e le fasi di sintesi/presentazione

fasi

  • al lavoro sulle parole notevoli :: come valori e azioni

Studio, analisi e sintesi tramite scrittura di post-it delle parole notevoli e concetti chiave come valori e azioni che individuano il macro-sistema Il Dono_Design per la condivisione e che hanno determinato il sistema Penelope, nel workshop 2011.12.

Ogni gruppo declina individualmente e poi seleziona attraverso il dialogo nel gruppo, il senso delle parole cercando di far emergere le finalità (valori) e gli obiettivi (azioni).

Si richiede di individuare quali sono le linee per lo sviluppo del sistema Penelope nei suoi tre nodi: BdR_IncDes_BdEsp.

  • mattinata 1a parte // area superiore del pannello ( fogli 1-2)

singolarmente >> glossario : si cercano termini notevoli :: dopo la la lettura dei materiali, si scrivono post-it.

  • mattinata 2a parte // area inferiore del pannello (fogli 1-2)

in gruppo >> ipotesi : si elabora graficamente la sequenza dei termini utili a significare valori o azioni per l’attuale sviluppo di Penelope. Si scrivono le ipotesi sui foglietti A6 e si posizionano accanto ai post-it.

Ogni partecipante esprime la propria opinione/suggerisce ipotesi (scrivendola), dialoga con gli altri e il gruppo arriva ad una formulazione unitaria di sintesi (scrivendola per punti – area “MUST”).

  • pomeriggio 1a parte // area finale del pannello (foglio 3)

in gruppo >> brainstorming _ sintesi: si elabora in comune il brief del concept per lo sviluppo di Penelope. Si ricostruisce il filo delle parole che hanno condotto alle ipotesi finali.  Si prepara la presentazione e si espone il pannello alla parete.  Si libera l’aula per la fase conclusiva della giornata di presentazione dei risultati.

  • pomeriggio 2a parte

in gruppo >> presentazione : fase di ascolto/comunicazione dei risultati ed elaborazione finale dei contenuti sulla scorta dei commenti del docente.

  • pomeriggio 3a parte

tutor >> allestimento : fase di documentazione del pannello.

2013day1--istruzioni--150--ill-F-Mungiguerra